Archivio della categoria: News

Roma, la capitale dello shopping

Roma non è solo cultura, archeologia, arte e storia, ma è anche la capitale della moda e delle ultime tendenze. Vie del centro, strade commerciali e centri commerciali, sono tantissime le vetrine da guardare e negozi da spulciare per trovare capi e accessori di qualità, di tendenza e delle grandi firme. Ecco, allora, una serie di dritte per fare spese pazze a Roma.

Al centro commerciale

Roma vanta più di un centro commerciale ricco di negozi e attrattive per i visitatori.  I più grandi a prova di appassionati dello shopping sono: Euroma2 tra viale Oceano Pacifico, via Cristoforo Colombo e via Decima. Conta 230 negozi per una superficie di 51.375 metri quadrati; Porta di Roma nella zona nord della città, conta 220 negozi per 150mila metri quadrati di superficie; Roma Est con i suoi 220 negozi estesi su una superficie di 136mila metri quadrati.

Quindi se vogliamo trascorrere il nostro fine settimana all’insegna dello shopping al centro commerciale Porta di Roma o in uno dei centri commerciali della capitale, potrebbe essere utile prenotare una stanza in un albergo ben collegato o nelle vicinanza nei nostri punti di interesse. Per esempio possiamo scegliere l’hotel La Pergola per un hotel Porta di Roma.

Le vie dello shopping

Come abbiamo detto non ci sono solo centri commerciali a Roma, ma anche tante vie, sia centrali che periferiche, pullulanti di attività. In questa rassegna non possono mancare quelle del Tridente, ovvero le famosissime e costosissime via Condotti, , via Borgogna e via Frattina, ma anche la blasonata via del Corso con le sue traverse fa la sua parte. E ancora, via del Campo Marzio, per chi cerca oggetti di antiquariato e oggetti per la casa, via Margutta, via del Babuino e via di Ripetta per l’abbigliamento e la gioielleria. Ma la carrellata delle vie dello shopping non finisce qui. C’è la via del Pellegrino, prima nota come via degli orafi, la via del Boschetto, ritenuta la più trendy di Roma e il suo mercatino di Monti domenicale dedicato al vintage, via Cola di Rienzo e le vie vicine situate nel quartiere Prati con i loro negozi per tutte le tasche e che accontentano tutti i gusti. Nella stessa zona, in piazza Unità, si trova uno degli ultimi mercati coperti della città. Passeggiare per Roma sarà un piacere anche lungo via del Governo Vecchio, vicino a piazza Navona, dove ci si può sbizzarrire alla ricerca di oggetti e capi vintage, via Guglielmo Marconi, vicino alla stazione Trastevere, via Appia Nuova, da piazzale Appio fino a Largo dei Colli Albani e via Tuscolana per chi opta per il low cost.

Moda millennials, è mania per i fiocchi

Le nuove generazioni dettano legge in fatto di moda e style e la nuova mania delle millennials è quella per i fiocchi. Prepariamoci quindi a una nuova stagione calda fatta di fiocchi sulle scarpe, sui vestiti, sulle maglie e perfino sui pantaloni. Una tendenza adatta allo stile per tutti i giorni, anche per la scuola, ma anche ad esempio per una festa dei 18 anni a Roma, capitale della moda italiana assieme a Milano. Ma vediamo con attenzione quale sarà la tendenza che avrà per protagonisti i fiocchi.

 

Se un tempo venivano considerati troppo romantici o mielosi, o comunque inappropriati per uno stile più punk che sweet, oggi i fiocchi tornano in grandissima auge, facendo così innamorare tutte le Millennials. Possono essere molto grandi, oppure mignon, possono essere sofisticati e di dimensioni importanti, oppure microscopici come applicazioni su un abito o su una maglietta. Per la primavera 2017 ce ne sono davvero per tutti i gusti e per ogni esigenza, dai più romantici ai più rock. E i fiocchi vestono innanzitutto le scarpe della prossima stagione, da quelle con il tacco alle ballerine, fino alle scarpe più sportive.

Dal look per tutti i giorni e le scarpe cosiddette slip on, comode e versatili per andare a passeggio o a lavoro o anche per viaggiare, i fiocchi calzano a pennello su questa scarpa molto attuale e fashion per la prossima stagione. In questo caso i fiocchi sono grandi, in genere, e queste calzature sono indicatissime con un bel paio di jeans che finiscano più su della caviglia.

Di grande tendenza per la stagione più calda dell’anno anche i sabot, scarpa che sarà rivisitata in chiave “fiocco” e quindi sdrammatizzata. E lo stile del sabot quest’anno è molto anni Ottanta, con tacchi a stiletto e maxi dettaglio sopra. Atmosfera vintage ma molto chic per questa scarpa che, anche a seconda del tacco, va bene di giorno o per la sera.

Poi naturalmente ci riempiremo di sandali con tanti fiocchi da farci venire la nausea. Super fiocchi che copriranno le dita, incrociati, lisci, mignon o maxi ce n’è davvero per tutti i gusti. In questo caso prepariamoci a fiocchi oversize sopra il collo del piede, oppure dietro la caviglia. Visti anche sulle passerelle dei grandi stilisti per la moda primavera/estate 2017.

Un altro modello di calzature che ci farà letteralmente impazzire saranno le slides, sempre con tanto di fiocco sopra. Cosa sono le slides? Semplicissime, ma irresistibili ciabatte estive. Pantofole le avremmo chiamate in un’altra epoca, in questa le chiamiamo slides e fanno anche molta tendenza.

Moda: la rivincita dei marchi low cost

Ormai è certo: sempre più persone scelgono i marchi low cost per vestirsi. Nonostante la bellezza indiscussa e indiscutibile delle collezioni delle grandi griffes, i prezzi non troppo abbordabili di queste ultime fanno sì che si preferiscano linee più economiche, soprattutto quelle dei grandi marchi low cost. Ed è per questo motivo che da un po’ di anni queste ultime hanno iniziato letteralmente a competere con le grandi firme.

I marchi low cost più apprezzati, per prezzi e originalità, sono Zara e H&M. Zara è una catena spagnola di negozi monomarca che fu creata nel lontano 1975 da Amacio Ortega. Oggi il marchio fa registrare un giro di affari pari a 9 miliardi di euro. Le parole d’ordine sono prezzi bassi e capi alla moda. Ogni singolo modello di Zara, infatti, segue la moda e, in qualche caso, la crea. Collezioni sempre nuove e aggiornate danno al cliente, ma soprattutto alle clienti, una possibilità di scelta molto ampia. L’efficienza che Zara dimostra nella gestione della sua catena logistica è diventata finanche un modello da prendere in considerazione a livello mondiale.

L’altra catena low cost è, invece, la svedese H&M, che nacque nel 1947 a Västerås, grazie ad un idea di Erling Persson. In un primo momento, i negozi vendevano solo capi per donne e si chiamavano Hennes, che in svedese significa proprio “per Lei”. Nel 1968, l’ideatore della catena comprò un negozio di Stoccolma, Mauritz Widforss, che vendeva abiti maschili: nasce così H&M. Molti stilisti hanno riconosciuto in questo gruppo notevoli potenzialità, tanto da proporre delle capsule collection che sono state vendute nei molti store del marchio.

 Tra tutti ricordiamo Karl Lagerfield e Versace, che sta per uscire con la sua collezione. Anche Kate Middletone veste low cost, tanto che ha scelto Zara per la sua prima uscita ufficiale con quello che poi è diventato suo marito.

Al palmanova outlet village ulteriori sconti del 20% sui nuovi arrivi autunno inverno

Shopping Week al Palmanova Outlet Village: dopo il grande successo dell’ultima edizione, torna in tanti negozi dell’outlet friulano la promozione che permette di acquistare capi di abbigliamento e accessori dei nuovi arrivi a prezzi ulteriormente scontati.
Fino al 19 settembre, infatti, l’outlet friulano offre a tutti gli amanti dello shopping l’imperdibile occasione di acquistare capi d’abbigliamento e accessori delle migliori griffe con ulteriori sconti fino al 20% sui prezzi outlet, già scontati fino al 70% rispetto ai prezzi originali applicati nel retail tradizionale.
E per le vere fashion victim c’è anche la possibilità di prenotare la consulenza di una personal shopper professionista per farsi consigliare su ogni acquisto.

Per informazioni è possibile visitare il sito www.palmanovaoutlet.it